Quando in cooperativa parliamo di riabilitazione e di disabilità, partiamo sempre dall’etimologia, dal significato, di queste due parole.

Riabilitare significa riportare all’abilità colui che ha una disabilità, ovvero una loro rimozione o riduzione.

Il nostro obiettivo, è quello di tener fede a questi concetti chiave e utilizzare, con scienza e coscienza, ogni strumento che ci consenta di poterlo raggiungere.

A Speranza 2000 sappiamo bene, da ormai più di vent’anni, quanto una disabilità possa creare disagio non soltanto per la persona che la subisce, che spesso non sa nemmeno darsi un perchè, ma anche per la sua famiglia e la comunità in cui è immerso.

Per limitare questo disagio procediamo cercando contemporaneamente di:

  • Curare la malattia, dal punto di vista medico, fisioterapico, psicomotorio. Miglioriamo costantemente i nostri approcci terapeutici con l’aggiornamento, l’empatia e la formazione.
  • Coinvolgere la famiglia, spiegando come gestire la disabilità aiutando ogni componente a fare la sua parte.
  • Seguire il paziente, facendo in modo che tenda a reinserirsi all’interno del suo tessuto sociale.